Honor, brand Huawei per l’Europa, ha lanciato a febbraio il 5X per la fascia media. Riuscirà questo device a diventare un best buy dei medio-gamma?  Scopriamolo insieme nella nostra recensione!

Confezione

425421588_15840590368846869060-1

Confezione di un azzurro pastello molto intrigante, minimale e ben definita, contiene:

  • Libretto delle istruzioni
  • Caricabatterie da 1 ha
  • Cuffie, molto comode e con ottimo audio

Design

425722859_6864509555975858356

Lato design, nulla da dire su questo Honor, la cura dei particolari è massima, così come la scelta dei materiali che, grazie alle linee stondate e la finitura in alluminio spazzolato nella parte posteriore, donano al device un touch and feel di primissimo livello. Tuttavia risulta un po’ “padelloso” specie nell’uso ad una mano, il rischio che scivoli via è elevato: meglio coverarlo!

Hardware

423814213_9414733200699371941-1

Il comparto hardware è in linea con gli altri medio di gamma, infatti troviamo: Un buon Qualcomm Snapdragon 616 con architettura a 64bit, che sotto stress scalda non poco, coadiuvato da 2GB di RAM che bastano in modo risicato. La fotocamera, invece, è ottima con i suoi 13 mp nella fotocamera posteriore e 5 nella anteriore. Nota di eccellenza per il sensore delle impronte digitali, non sbaglia un colpo, veloce e reattivo, riconosce 9 volte su 10 l’impronta registrata. Decisamente buono il comparto audio.

Display

425434684_14688784062933938780

Il display è un 5,5 pollici IPS FULLHD 401 ppi, molto bello con colori nitidi, brillanti e ben tarati, ma è prevista nelle impostazioni anche la possibilità di tararli. Ma le note dolenti ci sono: la poca oleofobicità, l’angolo di visione non elevato ( circa 160°) e la non ottimale visione sotto il sole, rischiano di compromettere l’esperienza d’uso.

Software

425403441_1839193991580437077

Il software di Honor 5X è basato su Android 6.0 Marsmallow personalizzato con la EMUI 4.0, senza drawer e con l’integrazione di numerose gesture tra le quali: quelle comodissime che riguardano il sensore dal quale è possibile richiamare il centro notifiche e quelle riguardati l’uso ad una mano. Tuttavia si resta un po’ delusi dal comportamento di questo Honor, si riscontrano lag, crash e talvolta dei piccoli impuntamenti che minano l’esperienza d’uso quotidiana. Problemi anche lato notifiche, talvolta le notifiche non vengono ricevute e quando si apre un’app si scopre con grande sorpresa che qualcuno ci ha inviato un messaggio su telegram o su whatsapp. Nel complesso l’interfaccia è molto bella e curata esteticamente ma resta da fare un grande lavoro di ottimizzazione. Presente un store di temi online, punto di forza di questa versione software.

Fotocamera

425234824_15721379500782412356

Ma il punto di forza di questo Honor 5X, che sembra farci dimenticare che stiamo usando un medio-gamma, è l’eccellente fotocamera. Questa monta un sensore da 13MP che fa benissimo in ogni condizione di luce, nessun rumore, nessuna sbavatura e grande velocità nella messa a fuoco e nel punta-e-scatta. Le macro sono davvero superlative!

Ecco alcune foto

Batteria

425430256_11330850514297378583

Con 3000 mha, la batteria è una freccia nell’arco di questo 5X, strepitosa l’autonomia di questo terminale, un’autentica macchina da guerra, davvero difficile farlo scaricare. Vi porterà oltre la giornata con un uso medio, mentre con uso stress riuscirete a terminare la giornata senza nessun tipo di affanno. Intelligente l’implementazione di tre livelli i risparmio energetico.

Prezzo

Honor 5X viene venduto in Europa a 229€ un prezzo discretamente interessante visto l’hardware la qualità costruttiva del prodotto, anche se comprarlo sotto i 200 euro sarebbe più equo.

Galleria del prodotto