Skullcandy, brand audio che realizza prodotti dalle alte performance e dallo stile che unisce innovazione e creatività, oggi punta sul wireless e aggiunge la funzione Bluetooth ad alcuni dei suoi prodotti bestseller già noti per qualità audio, comfort e stile. Se le prime Grind hanno riscosso un largo successo ora le Grind Wireless combinano lo stesso semplice e tipico design della casa ma con un focus ingegneristico pensato per elevare le performance audio tramite Bluetooth.
Cosa cambia rispetto a prima? Tutto, scoprilo nella nostra recensione!

Confezione & Dotazione

IMG_2016-07-12 17.32.36

Confezione molto curata, semplice ma dal forte impatto visivo, mostra in primo piano la cuffia. La scatola contiene:

  • Le cuffie
  • Un cavo USB per ricarica
  • Un filo da 40 mm che vi permette di poter passare dall’uso bluetooth ad un uso normale
  • Un manuale piuttosto esaustivo

Qualità costruttiva, Design e funzionalità

IMG_2016-07-12 17.32.11

Lato qualità costruttiva siamo ancora di fronte ad un’altra perla targata Skullcandy, che con queste Grind sembra essersi superata. La qualità dei materiali impiegati è ottima, piacevole al tatto e la fattura del tessuto e della lega di metallo degli archi sembra essere premium e duratura.  I padiglioni rivestiti in eco pelle sono forellati, e questo d’estate significa generare meno calore. Scelta azzeccata. Il design è il vero punto di forza: giovanile, fresco e assolutamente alla moda, potremmo considerare queste cuffie un ottimo accessorio da indossare come appendice del nostro outfit. Risulta ancora azzeccatissima la scelta del logo Skullcandy, iconico, posto nella parte laterale, che da quel tocco in più.

IMG_2016-07-12 17.32.46

Il pairing, come da tradizione, è molto semplice e basterà tenere premuto il pulsante di accensione fino a quando non sentirete la la voce “Pairing” e collegarlo al dispositivo desiderato. Anche in queste cuffie, come nei modelli da noi provati, troviamo l’utile feature che ci indicherà lo stato della batteria. Eccellente la scelta di porre dietro la cuffia di destra i comandi per: cambiare traccia, mettere pausa, alzare o abbassare i volume.

Autonomia

IMG_2016-07-12 17.32.21

Skullcandy dichiara 12 ore di autonomia, e ciò è ottenuto grazie ad una gestione intelligente della batteria infatti il sistema si spegne dopo 5 minuti quando l’ultimo dispositivo associato è fuori portata massima. Inoltre quando non stiamo ascoltando nulla  le cuffie entrano in una modalità a basso consumo pronte ad essere richiamate all’ordine quando ce n’è bisogno.

Qualità audio

IMG_2016-07-12 17.32.27

Qualsiasi aggettivo sarebbe riduttivo davanti a tanta qualità audio, infatti Skullcandy sembra essersi impegnata al massimo per dotare queste cuffie di una componentistica di primissimo piano. Queste Grind Wireless sono precisissime negli alti, precise nei medio bassi ed eccellenti neii bassi. Ma ciò che rende uniche queste cuffie è la pulizia del suono, non ci sono distorsioni di sorta e ci si può godere qualsiasi nota in profondità. Sound allo stato dell’arte!

Conclusioni

Le Skullcandy Grid Wireless sono indirizzate a tutti coloro che vogliono un prodotto giovane, di tendenza e iconico unitamente ad un sound di altissimo livello senza spendere cifre esagerate.

Il prezzo delle Skullcandy Grind Wireless è di 89.99 euro e sono acquistabili a questo indirizzo, disponibili in tante interessanti colorazioni.

Galleria del prodotto