Le pubblicità dei siti consumano la maggior parte del traffico dati!

Le pubblicità servono a far andare avanti un sito web, ed è giusto che sia così, ma spesso e volentieri queste pubblicità sono a dir poco fastidiose, con banner invadenti e non facili da evitare.

Per questo motivo l’utenza usa ormai gli adblocker, programmi che bloccano la maggior parte delle pubblicità rendendo il sito nettamente più fruibile, eliminando dall’altra parte la possibilità di guadagno al sito, ma non è solo questo il lato negativo; infatti secondo una ricerca di Enders Analysis le pubblicità consumano una grandissima parte del traffico dati utilizzato dall’utente!

I siti utilizzati per l’analisi sono piuttosto conosciuti, non c’è da meravigliarsi se la gente usa gli adblocker per evitare questi fastidiosi banner pubblicitari, a maggior ragione adesso se sono responsabili del consumo del traffico dati esagerato. La nostra opinione è quella di cambiare il sistema di pubblicità web, rendendola meno invasiva e soprattutto che consumi poco!

Per rimanere aggiornati, visitate flashtechnoblog.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...