Telegram potrebbe sfruttare in futuro la crittografia peer-to-peer

Con l’introduzione della crittografia end-to-end su Whatsapp, Telegram vuole fare un ulteriore passo avanti.

Il fondatore Pavel Durov ha infatti scritto sul suo profilo twitter che Telegram sfrutterà presto la crittografia peer-to-peer, decisamente più sicura della crittografia end-to-end appena introdota su Whatsapp. La crittografia peer-to-peer infatti non si aggancia a nessun server, i messaggi saranno inviati soltanto tra due o più utenti, viaggiando direttamente da un dispositivo all’altro. Continua quindi la concorrenza tra le due applicazioni di messaggistica più famose sul mondo mobile.

Per rimanere aggiornati, visitate flashtechnoblog.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...